Pubblicazione della Guida Accademica Multisettoriale sulle E/MGF

Registrazioni e programma della Prima Conferenza Internazionale del “Programma Accademico Multi-settoriale per prevenire e combattere le FGM”. “Aspetti socio-culturali e legali delle mutilazioni genitali femminili/escissione. Esperienze transnazionali di prevenzione e protezione”.
2016-12-20
Seminari internazionali: Primo Seminario Internazionale del progetto MAP-FGM, Madrid, 3-4 Febbraio 2017
2017-04-02

E’ appena uscito, in sei lingue, il principale risultato del progetto MAP-FGM per quanto riguarda l’attività di formazione: la Guida Accademica Multisettoriale sulle M/EGF. Pubblicato dalla casa editrice Dykinson Publishers e a cura delle professoresse Adriana Kaplan e Laura Nuño Gómez, questo manuale didattico intende promuovere e facilitare l’incorporazione di contenuti accademici sulle MGF/C nei percorsi di studio universitari in Medicina, Scienze Infermieristiche, Scienze dell’Educazione, Psicologia, Servizio Sociale, Legge e criminologia, Antropologia, Cooperazione Internazionale, Studi femministi e di genere e Scienze della comunicazione e Giornalismo.

La Guida è stata elaborata da docenti, ricercatrici e ricercatori in un ampio spettro di discipline e facenti parte delle istituzioni partner (l’URJC, la Fondazione Wassu, la VUB, Università Roma Tre, Fondazione Angelo Celli e l’ISCTE-IUL). Le autrici e gli autori sono, in ordine alfabetico: Neus Aliaga, Rut Bermejo Casado, Clara Carvalho, Giovanna Cavatorta, Gily Coene, Ricardo Falcão, Lidia Fernández Montes, Diana Fernández Romero, Sabrina Flamini, Michela Fusaschi, Cecilia Gallotti, Adriana Kaplan, Sonia Nuñez Puente, Laura Nuño Gómez, Els Leye, Carla Moleiro, Maya Pellicciari, Francesco Pompeo, Julia Ropero Carrasco, Nora Salas Seoane, Cristina Santinho, Magaly Thill and Valentina Vitale.

Lo scopo della Guida è offrire, in una modalità strutturata e accessibile, contenuti didattici per la formazione di future professioniste e professionisti che possano giocare un ruolo chiave nella prevenzione e nell’abbandono di queste pratiche e nell’assistenza a donne e bambine. In questo senso, la guida può risultare utile al corpus docente delle università, alle autorità accademiche e alle studentesse e studenti interessati ad acquisire una conoscenza accademica e professionale specializzata su questo tema. La pluralità di prospettive che sono raccolte nella guida riflettono l’intensità dei dibattiti accademici e la complessità delle poste in gioco teoriche e pratiche che l’abbandono delle E/MGF racchiude, sia nei paesi di origine che di destinazione.

Questa Guida Accademica sulle E/MGF è organizzata in due sezioni. La prima, comune a tutte le discipline, offre le informazioni di base sulle pratiche di E/MGF (II Capitolo) e alcuni approfondimenti specifici per ottenere una comprensione più accurata del tema (III Capitolo). Il contenuto di questi due capitoli si rivolge a tutto il corpo docente e studentesco, indipendentemente dalla loro specializzazione, e si configura come un approccio iniziale all’acquisizione di conoscenze sulle E/MGF. La seconda parte, composta da sei capitoli settoriali, ha un impianto metodologico adattato alle attività didattiche dei percorsi formativi universitari di lauree triennali e magistrali in medicina, scienze infermieristiche e ostetricia (IV Capitolo), giurisprudenza e criminologia (V Capitolo), servizio sociale, scienze dell’educazione e psicologia (VI Capitolo), antropologia e cooperazione internazionale (VII Capitolo), studi di genere e femministi (VIII Capitolo), e comunicazione e giornalismo (IX Capitolo).

Al fine di assicurare gli obiettivi e le competenze didattiche di ogni disciplina, ogni capitolo settoriale è stato elaborato da un gruppo inter-universitario di esperte ed esperti. Questi capitoli forniscono contenuti concettuali e teoretici, informazioni pratiche e raccomandazioni, estratti di interviste etnografiche, risorse bibliografiche ed audio-visuali, dilemmi e domande da risolvere, diverse proposte di dibattito e attività da usare in aula, esercizi di valutazione. Questi materiali sono proposti al fine di facilitare l’incorporazione del tema nei curricula formativi.

Qui potete scaricare la guida..