III Seminario Internazionale “Risposte istituzionali alle FGM/C”:

Pubblicazione degli atti del I Seminario Internazionale MAP-FGM
2017-10-25
Il 24-25 Novembre 2017: Quarto Seminario Internazionale “FGM/E: dalla Medicina all’Antropologia Critica”
2017-10-26
Show all

Il terzo Seminario Internazionale “Risposte istituzionali alle FGM/C” si è tenuto presso l’ISCTE-IUL a Lisbona, il 28 e 29 Settembre 2017.

Il seminario ha permesso di aprire una discussione sull’intrinseca complessità delle risposte istituzionali alle FGM/C attraverso contributi di esperte/i di vari paesi africani (Guinea-Bissau, Senegal, Guinea Conakry e Mauritania) e di altre/i esperte/it europei/e che lavorano attraverso questi contesti e su altri temi che vi sono connessi, collegando questi contributi con lo scambio di esperienze e con una riflessione sulle risposte istituzionali in Portogallo.

All’apertura del Seminario erano presenti il Pro-Rettore alla Ricerca dello ISCTE-IUL, Fernando Luís Machado, il direttore del CEI-IUL Luís Nuno Rodrigues, la Prima Ricercatrice e Coordinatrice di Progetto MAP-FMG all’URJC Laura Nuño, e la Coordinatrice di Progetto all’ISCTE-IUL Clara Carvalho. La sessione inaugurale è stata aperta dal Segretario di Stato per la Cittadinanza e l’Eguaglianza, Catarina Marcelino, e la prima relatrice è stata Fatou Sarr Sow.

Le tavole rotonde che sono susseguite si sono focalizzate sui modelli di Prevenzione e Contrasto alle FGM/C in Africa Occidentale e sull’Implementazione delle Convenzioni e dei Trattati sui diritti umani in Africa Occidentale. Le relatrici e i relatori dai paesi africani ed europei hanno condiviso alcuni casi dalle loro ricerche in Senegal, Gambia, Guinea Bissau, Guinea Conakry e Mauritania, e ogni sessione è stata seguita da un dibattito. Alla fine del primo giorno è stato proiettato il documentario “Questo è il mio corpo” alla presenza della sceneggiatrice Inês Leitão.

Il secondo giorno del Seminario è stato dedicato alle diverse risposte istituzionali alle FGM/C. Le presentazioni hanno riguardato gli interventi nel Regno Unito, in Svizzera e in Sierra Leone, nonché il lavoro che è stato realizzato in Portogallo dalle ONG, dalle associazioni, dalla Direzione Generale sulla Salute e dalla Commissione sull’Uguaglianza di genere.

Questo seminario è stato organizzato dal team di CEI-IUL, con la collaborazione delle studentesse e degli studenti del Master in Studi Internazionali, Ana Amorim, Marta Cardoso, Rita Lopes e Sara Portugal, e con lo stagista del CEI-IUL Andrea Rubini.

Il cortometraggio MAP-FGM è stato presentato per la prima volta durante il primo giorno del Seminario, alla presenza del regista Pedro Neto.

Un libro sul Seminario, che contiene le presentazioni delle e dei relatori, sarà pubblicato ad inizio 2018.

3rd International Seminar “Institutional Responses to FGM/C” video playlist